Favorire lo sviluppo dell’Industria 4.0

La legge di bilancio 2017 ha prorogato – fino al 31 dicembre 2017 – il maxi sconto sugli acquisti di beni materiali nuovi strumentali all’attività d’impresa o professionale, consentendo l’applicazione di una maggiorazione del 40% sul costo deducibile del bene (super ammortamento). L’agevolazione riguarda anche i veicoli a motore acquistati a partire dal 1 gennaio 2017. In questo caso però, il super ammortamento opera solo per i veicoli ad uso pubblico o esclusivamente strumentali per i quali è prevista una deducibilità integrale dei costi.

Inoltre, solo per gli investimenti effettuati da imprenditori a partire dal 1 gennaio 2017, in beni materiali strumentali nuovi ad alto contenuto tecnologico, cioè atti a favorire i processi di trasformazione tecnologica in chiave Industria 4.0, è stata introdotta una maxi maggiorazione del 150% (iper ammortamento).  La circolare n. 4/E Entrate-Mise chiarisce qual è l’ambito oggettivo di applicazione dell’agevolazione. Si tratta concretamente degli investimenti in macchine intelligenti ed interconnesse effettuati entro il 31 dicembre 2017. Tale termine può essere allungato fino al 30 giugno 2018, a condizione che entro la data del 31 dicembre 2017 il relativo ordine risulti accettato dal venditore, risulti il pagamento dei rispettivi acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione e che il bene, oltre ad essere entrato in funzione, sia “legato” al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura.

I professionisti Andersen & Legal sono a Vostra disposizione per individuare gli investimenti agevolabili e per quantificare il relativo risparmio fiscale.