Istanze per contratti di sviluppo su “Filiere produttive e strategiche” e “Rinnovabili e batterie”

Con due decreti direttoriali emanati congiuntamente il 25 marzo u.s., il Direttore Generale del Ministero dello Sviluppo Economico (di seguito Mise) ha fissato i termini di apertura e chiusura dello sportello per la presentazione delle istanze agevolative a valere sui nuovi Contratti di sviluppo volti ad ottenere finanziamenti in forma diretta a sostegno di programmi di sviluppo coerenti con le finalità di investimento individuati nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).

I citati decreti direttoriali si riferiscono alle istanze agevolative per realizzare rispettivamente:

  • i Contratti di sviluppo per l’attuazione dell’Investimento 5.2 “Competitività e resilienza delle filiere produttive” del PNRR, secondo quanto disposto dal DM del 13 gennaio 2022;
  • i Contratti di sviluppo per programmi coerenti con le finalità dell’Investimento 5.1 “Rinnovabili e batterie” del PNRR, secondo quanto disposto dal DM del 27 gennaio 2022.

Con riferimento ai contratti di cui al primo punto, le domande devono avere ad oggetto la realizzazione di programmi di sviluppo concernenti filiere produttive, anche emergenti, strategiche per lo sviluppo del sistema Paese, quali ad esempio:

  • l’agroindustria;
  • l’automotive;
  • il design, la moda e l’arredo;
  • la microelettronica e i semiconduttori;
  • il metallo ed elettromeccanica
  • la filiera chimico/farmaceutica.

Per l’attuazione di siffatti progetti di sviluppo, le risorse stanziate ammontano a 750 Milioni di euro.

Per quanto riguarda, invece, i Contratti di sviluppo di cui al secondo punto il decreto stabilisce che essi debbano riferirsi a tecnologie per la generazione di energia da fonti rinnovabili, con particolare riferimento:

  • alla tecnologia PV (vale a dire i moduli fotovoltaici);
  • all’industria eolica;
  • al settore delle batterie.

Le risorse destinate per l’attuazione di tale investimento sono pari a 1 Miliardo di euro.

Per entrambi gli Investimenti la data di apertura della piattaforma per la presentazione delle domande di agevolazione è fissata al giorno 11 aprile 2022 (a partire dalle ore 12.00). La data di chiusura dello sportello è invece fissata per le ore 17.00 dell’11 luglio 2022.

Le istanze dovranno essere proposte, a pena di invalidità, all’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa (Invitalia S.p.a.), secondo le modalità ed i modelli indicati nell’apposita sezione dedicata ai Contratti di sviluppo del sito internet dell’Agenzia medesima e nel rispetto delle condizioni previste per il sostegno finanziario del PNRR.

Specificazioni in merito alle modalità di verifica e controllo potranno essere fornite attraverso successivi provvedimenti e/o circolari ministeriali.

Cliccando al seguente link sarà possibile trovare nel dettaglio tutte le informazioni ed i requisiti necessari per poter procedere con la presentazione delle istanze.

https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/sosteniamo-grandi-investimenti/contratto-di-sviluppo/risorse-pnrr