Bonus Pubblicità – Istanze telematiche dal prossimo 22 settembre

Dal 22 settembre al 22 ottobre 2018 sarà possibile trasmettere istanza telematica al Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri per accedere al cosiddetto “Bonus Pubblicità” in relazione agli investimenti pubblicitari effettuati nel 2017 e nel 2018.

Il Bonus, introdotto dal D.L. 50/2017 convertito dalla L. 21 giugno 2017 n. 96 e successive modificazioni, consiste in un credito d’imposta riconosciuto ad imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali che abbiano effettuato investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana, periodica e on line e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali.

Per poter richiedere il bonus è necessario che il valore complessivo di tali investimenti superi di almeno l’1% il valore degli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente.  Se tale condizione risulta verificata, il credito viene attribuito in misura pari al 75% dell’intero valore incrementale rispetto all’anno precedente, elevato al 90% per le micro, piccole e medie imprese e per le start-up innovative[1].

Nel caso di insufficienza delle risorse disponibili rispetto alle richieste ricevute, il Dipartimento procederà alla ripartizione delle stesse tra i beneficiari in misura proporzionale al credito d’imposta spettante.

Con riferimento alla sola annualità 2017, gli investimenti da considerare saranno quelli effettuati nel periodo compreso tra il 24 giugno 2017 e il 31 dicembre 2017, e l’incremento dovrà essere valutato in relazione agli investimenti sostenuti nel corrispondente periodo dell’anno 2016. L’agevolazione inoltre riguarderà soltanto gli investimenti sulla stampa (anche on line).

Per quanto riguarda invece il 2018, il beneficio andrà calcolato sul valore incrementale delle spese effettuate (o ancora da effettuarsi) nell’intera annualità e con riferimento a tutte le tipologie di investimento sopra ricordate. Gli importi comunicati dovranno poi essere confermati con apposita Dichiarazione sostitutiva da presentarsi tra il 1° gennaio e il 31 gennaio 2019.

L’istanza per la prenotazione del bonus potrà essere trasmessa utilizzando i servizi telematici che saranno messi a disposizione dal 22 settembre nell’apposita area riservata del sito internet dell’Agenzia delle Entrate.

I professionisti Andersen & Legal sono a Vostra disposizione per fornirVi ulteriori informazioni al riguardo, nonché per assisterVi nella predisposizione e nella presentazione dell’istanza.

 

[1] Di cui alla raccomandazione n. 2003/361/CE della Commissione, del 6 maggio 2003, e al decreto del Ministro delle attivita’ produttive 18 aprile 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 238 del 12 ottobre 2005, e nel caso di start-up innovative, di cui all’articolo 25 del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221