Andersen advisor nell’acquisizione GeMS-storielibere.fm

Gruppo editoriale Mauri Spagnol (GeMS) è stato assistito da un team di fiscalisti, legali e advisor di Andersen, guidato da Andrea De Vecchi e Francesco Inturri nell’acquisizione del 30% di Storielibere Srl, piattaforma editoriale di podcast d’autore.

Andersen ha curato l’analisi iniziale del piano industriale della start up, verificando la sostenibilità del business plan e preparando una due diligence contabile, legale e finanziaria; ha poi seguito tutta la contrattualistica e la definizione del nuovo assetto di governance.

 

Il mercato dei podcast è sempre in crescita. Dati Nielsen per USOP, United States of Podcast, indicano che nel 2020 13,9 milioni di italiani hanno ascoltato almeno un podcast: un +15% rispetto al 2019 e anche una crescita nel numero di minuti di ascolto. Da una ricerca realizzata da Aie-Associazione Italiana Editori risulta che vengono ascoltati dal 70% dei giovani (18/34 anni).

 

Il Gruppo editoriale Mauri Spagnol, dal nome dei due fondatori del Gruppo Longanesi, è il secondo gruppo editoriale italiano e nasce nel 2005 dell’intesa tra due grandi famiglie di editori. Ad oggi raccoglie 20 case editrici che insieme contano oltre 1.100 anni di storia.

I podcast non sono visti come concorrenti dei libri: anzi, l’ascolto di determinati contenuti traina l’acquisto in libreria. Infatti, il 69% degli intervistati nel sondaggio Aie cerca e compra volumi sul tema ascoltato.

 

Lo studio Gattai, Minoli, Partners – con un team composto dal counsel Damiano Battaglia e dall’associate Filippo Speroni – ha assistito Podfcatory Srl e i managers di Storielibere Srl per gli aspetti contrattuali dell’operazione.