DPCM 14 luglio 2020: proroga delle misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica sino al 31 luglio 2020

Alla luce dell’attuale contenuta diffusione del virus da Covid-19, il Presidente del Consiglio dei Ministri ha emanato, lo scorso 14 luglio, un nuovo Decreto (DPCM 14.07.2020) con il quale si prorogano sino al 31 luglio 2020, con alcune modifiche, le misure già introdotte con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 11 giugno 2020 (DPCM 11.06.2020).

Il Governo ha infatti ritenuto opportuno aggiornare alcuni degli allegati al DPCM 11.06.2020, in particolare l’Allegato n. 9, recante le “Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche, produttive e Ricreative” (si veda Allegato n.1 del DPCM 14.07.2020), di cui si riporteranno infra i tratti più rilevanti.

La Regione Lombardia, in conformità a quanto previsto nel DPCM 14.07.2020, ha emanato un’ulteriore Ordinanza (Ordinanza Regionale n. 580) che, oltre ad avere eliminato l’obbligo della mascherina nei luoghi all’aperto ove sia garantita la distanza interpersonale maggiore di un metro, ha introdotto specifiche misure, ribadendo, ed in certi casi inasprendo, quanto previsto dall’Allegato 1 del DPCM 14.07.2020, in tema di linee guida da seguire nelle attività economiche, produttive e ricreative.