Bonus mobili prorogato e potenziato

La detrazione IRPEF del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici (con determinate caratteristiche) finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione (c.d. “bonus mobili”) di cui all’art.16 comma 2 del DL 63/2013, è stata prorogata dalla legge di bilancio 2021 anche per l’anno 2021 ed è stato elevato a 16.000 euro l’importo massimo della spesa su cui calcolare il beneficio fiscale (10.000 euro fino al 31.12.2020).

La detrazione, da ripartire tra gli aventi diritto in 10 quote annuali di pari importo, spetta nella misura del 50% delle spese documentate e sostenute nell’anno 2021 per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore ad A+, nonché A per i forni e per le apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica.

Il beneficio fiscale va  calcolato su un ammontare non superiore a 16.000 euro per unità immobiliare al netto delle spese 2020 per le quali si è fruito della detrazione e a condizione che gli interventi di recupero del patrimonio edilizio siano iniziati dal 1 gennaio 2020.