Black list UE include nuovi Paesi con giurisdizioni non cooperative ai fini fiscali

Il Consiglio Ecofin del 18 febbraio 2020 ha deciso di inserire nella lista delle giurisdizioni non cooperative ai fini fiscali della UE anche:

  • Isole Cayman
  • Palau
  • Panama
  • Seychelles

non avendo le stesse attuato nei termini stabiliti gli impegni assunti in materia di riforme fiscali.

Le giurisdizioni che hanno attuato i principi guida di buona governance

Sono invece sedici le giurisdizioni che sono riuscite ad attuare tutte le riforme necessarie per conformarsi ai principi di buona governance e che sono state rimosse dalla black list: si tratta di Antigua e Barbuda, Armenia, Bahamas, Barbados, Belize, Bermuda, Isole Vergini britanniche, Capo Verde, isole Cook, Curaçao, Isole Marshall, Montenegro, Nauru, Niue, saint Kitts e Nevis, Vietnam.

Cecilia Breviglieri