Società Benefit

Paolo Trevisanato illustra questo nuovo fenomeno che sta vivendo un grande boom in Italia

Paolo Trevisanato, managing director Andersen & Legal presso la sede di Venezia, in un articolo pubblicato per Il Commercialista Veneto, ha spiegato e approfondito le benefit corporation: aziende che se da un lato lavorano per il profitto, contemporaneamente tra i loro obiettivi hanno anche quello di portare benefici all’ambiente circostante, ai dipendenti, ai fornitori o agli altri portatori di interessi coinvolti nella loro attività.
Negli Stati Uniti esistono dal 2010. L’Italia detiene invece il primato europeo per avergli fornito status giuridico con l’ultima legge di Stabilità. Oggi, infatti, le “società benefit” possono aggiungere alla propria ragione sociale la nuova sigla “SB”, da mettere accanto a quelle tradizionali (quale Srl o SpA).

A pagina 29 dell’allegato, potete leggere l’articolo completo di Paolo Trevisanato, che resta a vostra disposizione per qualsiasi ulteriore delucidazione in merito.