Andersen Global rafforza la sua presenza in Africa

Dopo la rapida espansione in Africa, Andersen Global sta ora unificando le collaborating firm africane sotto il marchio "Andersen". Nell'ambito di questa transizione, cinque studi diventeranno membri dell'organizzazione.

Gli studi africani membri di Andersen Global, che hanno operato con il marchio Andersen Tax, saranno coinvolti nel processo di rebranding adottando il brand “Andersen”. L’organizzazione annuncia inoltre che gli studi presenti in Sud Africa (Tabacks), Tunisia (Jelil Bouraoui & Associates), Mauritius e Seychelles (ATax Advisors), Costa d’Avorio (Mondon Conseil) e Mozambico (Isálcio Mahanjane Advogado & Associados) adotteranno il marchio Andersen entrando a far parte di Andersen Global.

Operare con un marchio comune dimostra la capacità della regione nel fornire un servizio con gli stessi standard qualitativi a livello globale. Andersen Global è attualmente presente in 45 paesi del continente grazie a studi membri e a collaborazioni, offrendo servizi legali in 41 paesi.

“Negli ultimi anni la crescita in Africa è rimasta una priorità assoluta, coerente con il nostro impegno nell’offrire i migliori servizi fiscali e legali ai nostri clienti. Poiché l’economia e i mercati continuano a cambiare e diventare sempre più interconnessi a livello globale, poter fornire assistenza in ogni parte del mondo è diventato per noi un obiettivo fondamentale. Il processo di rebranding sotto un unico marchio, ci ha permesso di lasciare un’impronta decisiva nel continente.” ha dichiarato Mark Vorsatz, presidente di Andersen Global e CEO di Andersen. “Continuiamo a impegnarci per essere riconosciuti come uno degli studi legali e fiscali più prestigiosi in ​​termini di organico, copertura geografica e, soprattutto, in termini di qualità”.

Rafforzando ulteriormente la propria governance nella regione, il Board africano dell’organizzazione ha eletto Jelil Bouraoui, Office Managing Director dello studio tunisino, per rappresentare la regione nel Global Board di Andersen. Inoltre, Olaleye Adebiyi, Office Managing Director di Andersen in Nigeria, e Derrick Kaufmann, Office Managing Director di Andersen in Sud Africa, daranno il loro supporto in qualità di Co-Managing Partner per la regione. Jelil, Olaleye e Derrick lavoreranno a stretto contatto per gestire le attività di crescita interna in Africa e per sostenere i futuri sforzi di espansione della regione.

Le origini di Andersen risalgono al 2002, quando 23 ex soci di Arthur Andersen hanno creato la società WTAS LLC, fondando successivamente Andersen Global (ex WTAS Global) nel 2013. L’anno successivo, lo studio statunitense ha adottato il marchio “Andersen Tax” seguito da collaborating firm in America Latina ed Europa. Andersen Tax ha debuttato in Nigeria nel 2017 e in Kenya nel 2018, e da allora la regione si è espansa a più di 65 località, più di 1.000 professionisti fiscali e legali e quasi 200 partner.

Anche gli studi presenti in Canada e in Israele adotteranno il marchio Andersen entro quest’anno. L’organizzazione continuerà a concentrarsi nella strategia di espansione in mercati critici, tra cui Caraibi, America Latina, Africa e Medio Oriente.