Nuova collaborazione in Slovenia

Andersen Global annuncia la sua espansione in Slovenia attraverso un accordo di collaborazione con Miro Senica and Attorneys, uno dei più antichi, più grandi e rispettati studi legali del Paese.

Miro Senica and Attorneys è stata fondata nel 1986 da Miro Senica in Slovenia e conta sei partner e più di 25 professionisti legali nella sua sede di Lubiana. Il suo livello qualitativo è stato riconosciuto negli anni anche dal ranking nelle classifiche di settore, tra cui IFLR 1000 e Chambers Global.

Gli avvocati dello studio forniscono consulenza legale in 12 lingue diverse e dispongono di una vasta gamma di clienti aziendali nazionali e internazionali in ambito bancario e finanziario, diritto societario e commerciale, diritto civile, risoluzione obbligatoria, procedure fallimentari e di liquidazione, risoluzione delle controversie, arbitrato e mediazione, occupazione , proprietà intellettuale, fusioni e acquisizioni, appalti pubblici, immobili, titoli e tasse.

“Il nostro metodo di crescita e successo negli ultimi 33 anni è sempre stato quello di fornire ad ogni cliente il meglio in termini di conoscenza legale, professionalità e servizio”, ha affermato Katarina Kresal, CEO di Miro Senica and Attorneys. “Attualmente, siamo un riferimento per i clienti nella Regione e la nostra collaborazione con Andersen Global ci consentirà di espandere la nostra base di clienti e fornire un servizio di prim’ordine in tutto il mondo.”

“Miro Senica and Attorneys ha una vasta portata e un’ottima reputazione”, ha dichiarato Mark Vorsatz, Chairman di Andersen Global e CEO di Andersen. “Lavorano a stretto contatto con diverse altre aziende della regione che si uniranno anche alla nostra organizzazione. Tutte queste aziende condividono il nostro standard di eccellenza e passione per la gestione, la trasparenza e l’indipendenza. La nostra espansione nella regione è una pietra miliare nel nostro sviluppo e Katarina Kresal e il suo team di Mirò Senica e avvocati stanno gettando le basi. Attendo con impazienza il loro coinvolgimento attivo nella nostra espansione in quanto serviranno una funzione di coordinamento nella regione”.