Decreto fiscale 2020: Riduzione degli acconti per il 2019

With the 2020 Tax Decree and with exclusive reference to 2019, has been provided a financial benefit for the entities for which the ISA (Indicator of reliability) has been approved.Con il decreto fiscale 2020 e con esclusivo riferimento al 2019, è stato previsto un beneficio in termini finanziari per i soggetti per i quali sono stati approvati gli ISA (Indici sintetici di affidabilità).

A decorrere dal 2019 ovvero dalla data di entrata in vigore del decreto fiscale, per i soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli ISA e che dichiarano ricavi/compensi di ammontare non superiore al limite stabilito da ciascun indice nonché, per i soggetti che partecipano a società, associazioni e imprese in regime di trasparenza fiscale, è stato previsto un beneficio in termini finanziari.

Il beneficio consiste nel pagamento degli acconti in misura ridotta, ovvero del 90% anziché nella misura ordinaria del 100%, del valore del rigo differenza del Modello Redditi, sulla base del dato storico dell’imposta dovuta per l’anno precedente.

Nello specifico le situazioni possibili sono le seguenti:

– contribuente che ha versato il primo acconto nella misura del 40%, entro il 2 dicembre verserà il secondo acconto nella misura del 50%, anziché del 60%, ordinariamente previsto;

– contribuente che versa soltanto la seconda rata, entro il 2 dicembre verserà il 90% anziché il 100%, ordinariamente previsto.

Si rammenta che l’acconto viene rimodulato in due rate, ciascuna pari al 50%.