Proroga scadenza invio telematico CU 2021 e dati per la precompilata al 31 marzo

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze con il comunicato stampa n. 49, in attesa dell’emanazione del Decreto cd. “Sostegni”, ha disposto la proroga dal 16 al 31 marzo 2021 del termine per la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate, e la consegna ai contribuenti, delle Certificazioni Uniche 2021.

Di conseguenza, è differita alla data del 31 marzo anche la scadenza per gli operatori esterni, dunque enti previdenziali, banche, assicurazioni, amm. di condominio, università ecc., per l’invio all’Amministrazione finanziaria dei dati necessari per la predisposizione della dichiarazione precompilata.

L’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione dei contribuenti la dichiarazione precompilata il 10 maggio 2021, in luogo del precedente termine del 30 aprile.

Resta invariata la scadenza del 31 ottobre per l’invio delle certificazioni contenenti i soli redditi non rilevanti per la predisposizione delle dichiarazioni precompilate, vale a dire relativi ai redditi da lavoro autonomo professionale, d’impresa o esenti.

Infine, non rientra nella proroga al 31 marzo l’invio dei dati relativi alle spese sanitarie sostenute nel 2020 al Sistema tessera sanitaria, il cui termine è scaduto l’8 febbraio 2021 scorso.